DA QUARTO ALL’INFERNO

DA QUARTO ALL’INFERNO -In memoria di Pilade Bronzetti - di Luca Mazza Primo di ottobre. Come ogni diana, ci mettiam sotto le armi. Un pezzo di biscotto, un sorso d’acqua di pozzo. Per tenda il cielo, il sasso per guanciale. Lo…

NECROSWORD - 05 - Cospiratori

NECROSWORD - 05 "Cospiratori" di Andruccioli-Mazza I bravi del Predicatore imbracciano i moschetti, saettando nella caligine del giorno sguardi da forca. Il religioso suda nel tessuto nero del suo Ordine, la mappa in mano e una febbre arcana…

Lethal records: un racconto, un morto – La doppia faccia degli incubi di Sclavi

di Stefano Spataro Era estate. Avevo sette anni e un piccolissimo problema con l’avventura. Sì, sin da bambino ero un fanatico di tutto ciò che potesse riguardare imprese eroiche, pirati, inseguimenti automobilistici e fughe mirabolanti,…

NECROSWORD - 04 - Chi comanda qui

NECROSWORD - 04 "Chi comanda qui" di Andruccioli-Mazza Espiante si tortura i mustacchi con l’indice. Sono ricci, sanno di sale. Calligaro attende il suo giudizio, non ha alcuna intenzione di affrettarlo. Gli occhi del Capitano sono…

NECROSWORD - 03 - Selvaggi

NECROSWORD - 03 "Selvaggi" di Andruccioli-Mazza I fuochi dell’accampamento, chimere al margine dei tropici, asciugano l’umidità e istigano le mosquito. Al centro, la tenda del Predicatore. Nera, silenziosa di preghiere e presagi.…

NECROSWORD - 02 - La mappa

NECROSWORD - 02 "La mappa" di Andruccioli-Mazza Uno stillicidio incessante ticchetta nel silenzio salmastro. Rampicanti di funghi e muffe marine addobbano le pareti del tempio, più antico della memoria. Maestrale avanza cauto nel lume…

NECROSWORD - 01 - Lo sbarco

NECROSWORD - 01 "Lo sbarco" di Andruccioli-Mazza La spiaggia è un paradiso accecante di detriti. La bandiera penzola a mezz’asta: oltraggiata, deturpata. Tra le vele tese della Marchesa, ammiraglia della Marina di Sua Maestà, l’alba…

LE INTERVISTE SCOMODE DI IGNORANZA EROICA: NERO CARBONI

di Luca Mazza Dozza. Carcere duro. Sbarre, fuori e dentro. Clangore di metalli che si aprono, di speranze che si chiudono. Il parlatorio è un sudore di neon. Oltre il vetro torbido, un volto di angoli e ombre. Si rattrappisce,…

Il giorno della civetta

di Alessandro Allegrucci Dicono che sia un tipo forte, ma di forte ho solo il vino che riesco ancora a ingollare. Si una volta, forse, quando avevo una donna, una casa, e sogni e speranze. Oggi sono qui da solo davanti a un pezzo di carta,…

INCHIOSTRI IGNORANTI: Lo Sconosciuto di Magnus

di Luca Mazza Marrakesh. Due uomini loschi, sudati, irrompono in un fonduk dei bassifondi. La cercano, con smorfie da rapina. Donna europea, acquemarine per occhi. La trovano. Cosa ci fa un angelo all’inferno? I due…