Primo Torneo Schiaffantasi

REGOLAMENTO DEL PRIMO TORNEO SCHIAFFANTASI

Saremo brevi e concisi:

Tre personaggi, un oggetto, uno scenario.

I partecipanti alla giostra dello Schiaffantasi debbono scrivere un racconto [min 20.000 battute / max 25.000] rispettando i dettami affibbiatigli da altro concorrente, pena l’esclusione dalla giostra.
In testa al loro racconto, sarà premura di ogni partecipante specificare tali dettami.
Saranno i megagiudici a vigilare.
Tutti i partecipanti s’impegnano, fin da ora, a celebrare pubblicamente – nelle loro bacheche degli annunci – il vincitore del suddetto torneo, facendo ammenda riguardo la propria condizione di sconfitti.
Non ci sono altre regole.
La scadenza è per l’ultimo giorno di Febbraio dell’anno domini 2018.

I racconti verranno divisi et ripartiti equamente tra i giudici.

I gradi di giudizio sono così ripartiti, dal più basso al più alto:

STAGNO, RAME, BRONZO, ARGENTO, ORO.

I giudizi verranno assegnati in forma anonima, et così rimarranno.

Post Scriptum: la corruzione in pecunia, i sotterfugi nelle corrispondenze sociali private, le minacce fisico/verbali, qualsiasi forma di prevaricazione et ricatto, teste di cavallo, piombo nella corrispondenza cartacea, et via discorrendo, sono tutte pratiche contemplate dal regolamento.

E questo è quanto.
Che vinca il peggiore!

Essere umano in perenne subbuglio e dal pessimo carattere, tiranneggiato dai suoi gatti e dalle proprie passioni ossessive. Lettore onnivoro e schizzinoso, autore di micronarrativa e racconti brevi, musicista imbarazzante e copywriter di professione. Insomma, una persona orribile.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *