IL DIFENSORE DELLA BRECCIA

Non devi usare il Vomere. La voce gracchiante della strega rimbombava nella testa di Astorre, facendo da seconda voce alle urla del povero Cristo che si vide la testa fracassata da una pietra. Astorre avvistò altri banditi risalire la…

Vieni oltre - Cronache di Bonensegna lo sfortunato XI

di Fabio Andruccioli “Emiliana, sei tu?” Bonensegna si alzò di scatto. Erano passate ore dalla scomparsa dei fuochi fatui della Piligrèna. Si sentiva a pezzi, ma con il passare dei minuti la preoccupazione per il mancato ritorno…

Schegge di Cristallo - Cronache di Bonensegna lo sfortunato X

di Fabio Andruccioli Il fuoco si spense improvvisamente. Neanche un lieve rossore di brace. Le nuvole seppellirono la luna e le stelle. Neanche il frinire delle cicale a rincuorare il povero Bonensegna. Poi vennero le lucine azzurre della…

Malassenzio - Cronache di Bonensegna lo sfortunato IX

di Fabio Andruccioli Emiliana, così si chiamava la cacciatrice di taglie, aveva lasciato Bonensegna solo, convinta che non se ne sarebbe andato. Il villaggio più vicino era a vista, sarebbe andata a fare provviste. Per un attimo l’uomo…

Anguane - Cronache di Bonensegna lo sfortunato VIII

di Fabio Andruccioli La notte era scura e agitata come i pensieri di Bonensegna. Il vento muoveva incessante le fronde. Ululavano i vecchi ruderi sulla solitaria strada di campagna. Un fiume scorreva al suo fianco, diretto verso un mare…

Giustizia - Cronache di Bonensegna lo sfortunato VII

di Fabio Andruccioli “Che diavolo sta succedendo?” La giovane cacciatrice di taglie fermò il carretto e smontò. Bonensegna era da giorni legato e imbavagliato, qualche minuto di pausa solo per pisciare con un ferro puntato alle spalle.…

Di donne e pistole - Cronache di Bonensegna lo sfortunato VI

di Fabio Andruccioli “Sposta quel cannone dalla mia faccia e vattene donna, ho già abbastanza problemi.” L’oscurità della notte coprì il rossore furioso negli occhi della cacciatrice di taglie. “Non credo proprio, Bonensegna.…

Borda - Cronache di Bonensegna lo sfortunato V

di Fabio Andruccioli Bonensegna si svegliò, tremante, intorno a lui solo una opprimente nebbia maleodorante. Si alzò con fatica e cercò di ricordare. Gli uomini del Reverendo mi stavano inseguendo, mi sono fermato a riposare sotto questo…

Famedoro - Cronache di Bonensegna lo sfortunato IV

di Fabio Andruccioli   Il cieco si voltò verso Bonensegna e i suoi passi troppo pesanti per passare inessorvati. Un villaggio nutrito di polvere e arsura. “Vecchio, dove siamo?” “Siamo a Famedoro o quello che ne rimane.” Bonensegna…

La Gran Cacata - Cronache di Bonensegna lo sfortunato III

di Fabio Andruccioli Il camino scoppiettava, unica fonte di luce nella locanda. I due uomini parlottavano tra loro degustando il fondino del loro vino di visciole. “Non so come abbiate fatto a tirarvi addosso le ire del Mzapégul.” L’anziano…