Pubblicati da Michele Gonnella

CACCIA AL MAESTRO D’ARMI

di Marco Rubboli Passai una mano sulla finestra della locanda per guardare al di fuori. Goccioline fredde e umide presero a colare giù, provocandomi un brivido di ribrezzo. La febbre non voleva andarsene, e il naso mi colava: un disastro. Fuori, non si vedeva nulla. Pioggerella e nebbia velavano insieme il paesaggio, un fenomeno che […]

Michele Gonnella AKA Noccaghignante, classe ’88, è una teppa sin da bambino. Studia l’arte della vendemmia del prossimo a mani nude da che sa camminare per poi aggiungere la specializzazione con attrezzi adatti all’uopo quali spade, scudi, machete… Non è un caso che la sua passione per la scrittura, alla fine, si sia solidificata nel suo primo libro e patente di nobiltà: un manuale di rissa tra vernacolo, falso storico, manuale scritto in codice e satira. Se ne ferisce più la penna della spada lui non lo sa, ma le ha entrambe e in più espone con orgoglio la zappa meritata vincendo lo Zappa&Spada.
Oltre a questo ha una malsana passione per haiku (vedi il canone dell’haiku ignorante), tè, caffè, birra, gatti e ocarina. Attualmente sta lavorando a più libri di quanti un mondo sano di mente vorrebbe e non sembra aver intenzione di smettere di pestare tanto presto.

De Bello Tabernae – Manuale di rissa

Zappa & Spada

,

L’ignoranza del Sol Levante – Noccaghignante nel mondo fluttuante

Devo ammettere che amo l’ukiyo-e… In giapponese significa “immagine del mondo fluttuante”. Questo genere raccoglie quasi tutte quelle bellissime stampe di onde, vedute di Fuji, cascate e sentieri montani. Noi ce le figuriamo come opere d’arte da esposizione, ma all’epoca erano molto di moda come cartoline d’invito e ventagli. Kuniyoshi in particolare è un maestro […]

Michele Gonnella AKA Noccaghignante, classe ’88, è una teppa sin da bambino. Studia l’arte della vendemmia del prossimo a mani nude da che sa camminare per poi aggiungere la specializzazione con attrezzi adatti all’uopo quali spade, scudi, machete… Non è un caso che la sua passione per la scrittura, alla fine, si sia solidificata nel suo primo libro e patente di nobiltà: un manuale di rissa tra vernacolo, falso storico, manuale scritto in codice e satira. Se ne ferisce più la penna della spada lui non lo sa, ma le ha entrambe e in più espone con orgoglio la zappa meritata vincendo lo Zappa&Spada.
Oltre a questo ha una malsana passione per haiku (vedi il canone dell’haiku ignorante), tè, caffè, birra, gatti e ocarina. Attualmente sta lavorando a più libri di quanti un mondo sano di mente vorrebbe e non sembra aver intenzione di smettere di pestare tanto presto.

De Bello Tabernae – Manuale di rissa

Zappa & Spada

Attenti a non farla incazzare

Avrete notato che tra i nostri articoli è comparso un nome femminile… Ecco. Potrei dirvi un sacco di boiate in merito: – La mia arte marziale l’ha inventata una donna ed è dedicata alla “Dea di Ferro della Misericordia” dalle 10000 braccia(pensa se s’incazza) e quindi, per devozione, volevamo una donna. – Potrei dire che […]

Michele Gonnella AKA Noccaghignante, classe ’88, è una teppa sin da bambino. Studia l’arte della vendemmia del prossimo a mani nude da che sa camminare per poi aggiungere la specializzazione con attrezzi adatti all’uopo quali spade, scudi, machete… Non è un caso che la sua passione per la scrittura, alla fine, si sia solidificata nel suo primo libro e patente di nobiltà: un manuale di rissa tra vernacolo, falso storico, manuale scritto in codice e satira. Se ne ferisce più la penna della spada lui non lo sa, ma le ha entrambe e in più espone con orgoglio la zappa meritata vincendo lo Zappa&Spada.
Oltre a questo ha una malsana passione per haiku (vedi il canone dell’haiku ignorante), tè, caffè, birra, gatti e ocarina. Attualmente sta lavorando a più libri di quanti un mondo sano di mente vorrebbe e non sembra aver intenzione di smettere di pestare tanto presto.

De Bello Tabernae – Manuale di rissa

Zappa & Spada

,

Canone dell’Haiku Ignorante

Saremo vili, pezzenti, pendagli da forca, ignoranti, fetenti, incazzati, nervosi, irascibili, maldisposti, odiosi, acidi… Ma, oltre a dei difetti, abbiamo anche una poesia. L’ignorhaiku è ciò che meglio di ogni altra cosa condensa l’anima greve del mondo che ci circonda fondendo la poesia giapponese a quella di uno skaldo che si è ubriacato in un […]

Michele Gonnella AKA Noccaghignante, classe ’88, è una teppa sin da bambino. Studia l’arte della vendemmia del prossimo a mani nude da che sa camminare per poi aggiungere la specializzazione con attrezzi adatti all’uopo quali spade, scudi, machete… Non è un caso che la sua passione per la scrittura, alla fine, si sia solidificata nel suo primo libro e patente di nobiltà: un manuale di rissa tra vernacolo, falso storico, manuale scritto in codice e satira. Se ne ferisce più la penna della spada lui non lo sa, ma le ha entrambe e in più espone con orgoglio la zappa meritata vincendo lo Zappa&Spada.
Oltre a questo ha una malsana passione per haiku (vedi il canone dell’haiku ignorante), tè, caffè, birra, gatti e ocarina. Attualmente sta lavorando a più libri di quanti un mondo sano di mente vorrebbe e non sembra aver intenzione di smettere di pestare tanto presto.

De Bello Tabernae – Manuale di rissa

Zappa & Spada

Socrate, uno dei padri dell’ignoranza.

Gli intellettualodi sono pessimi sacconi da boxe. Si rompono subito, schivano poco e non contrattaccano… Eppure discutere con loro è come giocare a scacchi con un piccione: per quanto tu bravo sia, lui continuerà a girare impettito sulla scacchiera, scacazzando e rovesciando i pezzi. Per questo ho imparato a non discutere e ad abbatterli subito […]

Michele Gonnella AKA Noccaghignante, classe ’88, è una teppa sin da bambino. Studia l’arte della vendemmia del prossimo a mani nude da che sa camminare per poi aggiungere la specializzazione con attrezzi adatti all’uopo quali spade, scudi, machete… Non è un caso che la sua passione per la scrittura, alla fine, si sia solidificata nel suo primo libro e patente di nobiltà: un manuale di rissa tra vernacolo, falso storico, manuale scritto in codice e satira. Se ne ferisce più la penna della spada lui non lo sa, ma le ha entrambe e in più espone con orgoglio la zappa meritata vincendo lo Zappa&Spada.
Oltre a questo ha una malsana passione per haiku (vedi il canone dell’haiku ignorante), tè, caffè, birra, gatti e ocarina. Attualmente sta lavorando a più libri di quanti un mondo sano di mente vorrebbe e non sembra aver intenzione di smettere di pestare tanto presto.

De Bello Tabernae – Manuale di rissa

Zappa & Spada

Un barbaro stupido è un barbaro morto.

Me lo sono sempre chiesto, perché un barbaro dovrebbe essere stupido? Tutti a dire che questi guerrieri delle terre selvagge sono tanto forti quanto idioti, che per loro conta solo essere grossi, incazzarsi e macellare tutto. Magari per alcuni di questi è vero, il fantasy ci regala un sacco di immagini di bisonti stupidi come ciocchi e […]

Michele Gonnella AKA Noccaghignante, classe ’88, è una teppa sin da bambino. Studia l’arte della vendemmia del prossimo a mani nude da che sa camminare per poi aggiungere la specializzazione con attrezzi adatti all’uopo quali spade, scudi, machete… Non è un caso che la sua passione per la scrittura, alla fine, si sia solidificata nel suo primo libro e patente di nobiltà: un manuale di rissa tra vernacolo, falso storico, manuale scritto in codice e satira. Se ne ferisce più la penna della spada lui non lo sa, ma le ha entrambe e in più espone con orgoglio la zappa meritata vincendo lo Zappa&Spada.
Oltre a questo ha una malsana passione per haiku (vedi il canone dell’haiku ignorante), tè, caffè, birra, gatti e ocarina. Attualmente sta lavorando a più libri di quanti un mondo sano di mente vorrebbe e non sembra aver intenzione di smettere di pestare tanto presto.

De Bello Tabernae – Manuale di rissa

Zappa & Spada

Non fantasy. Schiaffantasi.

Di fantasy ne ho visto tanto, letto parecchio e scritto poco. Ho giocato a diversi gdr e, soprattutto, ho sognato. Elfi illuminati in città magiche rassomiglianti a quelle degli dèi, saggi dragoni pronti a salvare l’umanità, terre idilliache dove le fate regnano e la natura è indisturbata, cerche rocambolesche per distruggere il male, recuperare tesori […]

Michele Gonnella AKA Noccaghignante, classe ’88, è una teppa sin da bambino. Studia l’arte della vendemmia del prossimo a mani nude da che sa camminare per poi aggiungere la specializzazione con attrezzi adatti all’uopo quali spade, scudi, machete… Non è un caso che la sua passione per la scrittura, alla fine, si sia solidificata nel suo primo libro e patente di nobiltà: un manuale di rissa tra vernacolo, falso storico, manuale scritto in codice e satira. Se ne ferisce più la penna della spada lui non lo sa, ma le ha entrambe e in più espone con orgoglio la zappa meritata vincendo lo Zappa&Spada.
Oltre a questo ha una malsana passione per haiku (vedi il canone dell’haiku ignorante), tè, caffè, birra, gatti e ocarina. Attualmente sta lavorando a più libri di quanti un mondo sano di mente vorrebbe e non sembra aver intenzione di smettere di pestare tanto presto.

De Bello Tabernae – Manuale di rissa

Zappa & Spada